Termini e definizioni Sopraelevati - Intec Sopraelevati

LA LIBERTA' E' DECISIVA
Specialmente nell’ambiente dove si vive o lavora. Quando la tecnologia evolve, lo fa sotto forma di collegamenti: reti informatiche, terminali video, connessioni con banche dati, telefoni e fax, impianti elettrici, idraulici e di climatizzazione.
Con i pavimenti sopraelevati InTec trovano la loro collocazione architettonica ideale: al di sotto di un sistema di pavimentazione tecnica sopraelevata composto da elementi modulari. Così gli allacciamenti sono rapidi e facilmente modificabili senza interventi murari. Il progettista può creare su misura lo spazio-ambiente senza vincoli. Così la libertà significa flessibilità.

INFO al  388.8515857   || PER PREVENTIVI  scrivere a info@intec-sopraelevati.com  ||  PER CATALOGHI  scrivere a cataloghi@intec-sopraelevati.com
Innovazione Tecnologica
Proponiamo due innovativi sistemi esclusivi:
GRENN , il primo pavimento sopraelevato per esterni, con finiture ceramiche e MONOTEC, sistema per interni che, grazie alla tecnologia del pannello bi-monolitico, vanta elevati requisiti tra cui la resistenza all'acqua.
InTec
INFO al  388.8515857   || PER PREVENTIVI  scrivere a info@intec-sopraelevati.com  ||  PER CATALOGHI  scrivere a cataloghi@intec-sopraelevati.com
LA LIBERTA' E' DECISIVA
Specialmente nell’ambiente dove si vive o lavora. Quando la tecnologia evolve, lo fa sotto forma di collegamenti: reti informatiche, terminali video, connessioni con banche dati, telefoni e fax, impianti elettrici, idraulici e di climatizzazione.
Con i pavimenti sopraelevati In.tec trovano la loro collocazione architettonica ideale: al di sotto di un sistema di pavimentazione tecnica sopraelevata composto da elementi modulari. Così gli allacciamenti sono rapidi e facilmente modificabili senza interventi murari. Il progettista può creare su misura lo spazio-ambiente senza vincoli.
Così la libertà significa flessibilità.
InTec
Vai ai contenuti
Pavimento sopraelevato
Termini e definizioni

  • Altezza del pavimento finito (HPF): Dimensione verticale nominale dal livello del sottopavimento specificato al livello del pavimento finito specificato.
  • Altezza del plenum: Distanza tra il punto più elevato del sottopavimento e il punto più basso dell’intradosso del pavimento sopraelevato.
  • Bordo perimetrale: Componente del pannello, aderente o fissato meccanicamente a tutti e quattro i lati per fornire protezione ai pannelli e al rivestimento del pavimento.
  • Carico di esercizio: Carico ottenuto dividendo il carico massimo per il fattore di sicurezza ( il carico massimo è talvolta chiamato carico di rottura e il carico di esercizio è talvolta chiamato carico di progetto o carico nominale).
  • Carico massimo: Carico massimo al momento del cedimento dell’elemento durante lo specifico procedimento di prova del carico massimo.
  • Cedimento: Stato raggiunto quando la flessione dell’elemento o pannello continua senza un ulteriore aumento del carico di prova.
  • Colonna: componente verticale o parte dell’elemento che trasmette i carichi al sottopavimento.
  • Componenti: Parti degli elementi del pavimento sopraelevato, per esempio pannelli, colonne, traversi, ecc
  • Deformazione: Alterazione della forma di un campione.
  • Dimensioni del pannello dichiarate dal fabbricante: Dimensione alla quale sono applicate le tolleranze.
  • Dimensioni nominali del pannello: Dimensione teorica utilizzata per la descrizione commerciale.
  • Elemento: Insieme consistente in un pannello completamente fabbricato sostenuto da colonne assieme ad altri componenti, per esempio traversi, lastre conduttive, ecc., fissate come previsto per il pavimento finito.
  • Fattore di sicurezza: Il fattore per il quale è diviso il carico massimo per determinare il carico di esercizio.
  • Flessione: Movimento del campione sottoposto a prova causato dal carico espresso come scostamento dal livello lineare precedente.
  • Impronta: Movimento del penetratore nella superficie del campione.
  • Lunghezza del lato: Dimensione totale di un qualsiasi lato di un pannello.
  • Pannello: Componente portante orizzontale del pavimento sopraelevato. Esso è sostenuto dalla struttura sottostante (per esempio colonne e traversi).
  • Pavimento sopraelevato: Sistema di pavimentazione, realizzato in fabbrica, comprendente pannelli sostenuti su una sottostruttura di colonne e /o traversi o altri componenti a seconda dei casi, che fornisce una struttura portante per la finitura di un edificio.
  • Plenum: Spazio disponibile tra l’intradosso dei pannelli del pavimento sopraelevato e il sottopavimento.
  • Ponte strutturale: Componente portante utilizzato per ovviare a quelle situazioni che impediscono il collocamento delle colonne e dei traversi (se disponibili) in posizione normale.
  • Scostamento: Differenza tra una dimensione o una posizione specificate e la dimensione o la posizione effettiva.
  • Sistema: Insieme di elementi che costituiscono un pavimento sopraelevato completamente installato.
  • Traverso: Componente orizzontale che collega le colonne che possono sostenere i pannelli.


Created da ratatuia
InTec
By Latini Costantino p.iva 14741021001  
Torna ai contenuti